Vocabolario Torrent

VOCABOLARIO TORRENT

una piccola guida per aiutarvi nei meandri del mondo .torrent

CLIENT: programma usato per scaricare file torrent, esistono vari client,
(utorren o azureus).

UPLOADER: è colui che “uppa” cioe mette a disposizione per primo e
crea la relaise (recensione) di un determinato file.

PEERS: un peer non è altro che un singolo utente della rete Torrent

LEECH: i leech sono gli utenti che non hanno ancora completato il
download e che, quindi, stanno condividendo solo una parte
del file.

SEED: è colui che ha effettuato l’upload di un nuovo file o che ha
finito di scaricarne uno ed è rimasto in condivisione (seeding).
è un “seme” una fonte completa. qualora non dovesse esserci
nemmeno un seed in rete, il download non potrà
essere completato da nessuno degli altri peers connessi.

SWARM: è l’insieme di tutti i peer (seed & leech ) che condividono lo
stesso torrent

TRACKER: server che si occupa di distribuire i torrent e inviare le informazioni
di connessione ai peer

ANOUNCE: ad intervalli di tempo regolari, i client torrent inviano al
Tracker un piccolo quantitativo di dati per informarlo
della sua situazione (seed o leech). in questo modo
il tracke può “annunciare” la situazione a tutti
i peers connessi a quel .torrent

SHARE RATIO:rapporto tra dati scaricati e dati inviati, viene usato per
valutare l’impegno di un peer

DHT: è un sistema per scambiare informazioni sul file torrent, senza
passare per il tracker centralizzato. in pratica, ciascun peer
diventa una sorta di tracker decentralizzato. per funzionare, il
Distributed Hash Table va abilitato nel client (se supportato)

CHOCKED: è lo stato di un uploader quando non può più inviare dati.
accade ad esempio quando ha raggiunto la soglia massima di
upload simultanei impostati nel proprio client

SNUBBED: se il client non riceve dati per in certo periodo di tempo
(solitamente 60 sec.) la connessione viene “snobbata”.
Questo serve per incrementare le velocità di download nei casi
in cui, ad esempio, un peer è collegato ad altri peer ma è in una
situazione di “chocked”

RESEED: quando un torrent resta senza seed, chi l’ha completato può
decidere di effettuare un reseed, rimettendo a disposizione il file.
in questo modo consente agli altri peer (leecher nello specifico)
di completare il download.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: