Archivio per DNS Server

FreeNas

Posted in Informatica with tags , on 28 novembre 2009 by xpmatrix

FreeNAS, un software libero, è un server NAS (Network-Attached Storage)) che supporta: CIFS (samba), FTP, NFS, i protocolli RSYNC, l’autenticazione di utenti locali e RAID Software (0, 1, 5). La sua interfaccia di configurazione è completamente WEB. Una volta installato su Compact Flash, su disco o su chiavetta USB, FreeNAS occupa meno di 32MB.
La mini-distribuzione FreeBSD (grazie alla quale FreeNAS funziona), l’interfaccia Web, gli script PHP e la documentazione sono basate su M0n0wall.

Usare Simple DNS Plus

Posted in Informatica with tags , , on 8 marzo 2009 by xpmatrix

Quando si crea un intranet, è ovvio che si desidera accedere all’intranet digitando http://intranet e non http://192.168.1…. No?
Ovviamente, esiste 2 modi:
-statico: scrivo sul file c:/%root_system%/windows/system32/drivers/etc/hosts l’indirizzo ip e l’alias scelto (su windows xp).
Il problema è che questo sistema funziona soltanto sul pc in questione, non viene applicato ad un altro pc sulla rete.
-dynamico: usando un software server dns
il quale permetterà di risolvere in indirizzo ip i nomi (come qualsiasi dns server).

Come prova si può usra Simple DNS Plus, molto facile da usare.

1.Si installa il software come servizio.

2.Si imposta come dns server primario nelle impostazione di rete.

3. si crea dei records col il nome scelto e con l’ip del web server

Usare OpenDNS

Posted in Internet with tags , , on 3 marzo 2009 by xpmatrix

I server DNS sono, quindi, degli elenchi telefonici che garantiscono la corrispondenza fra i siti Internet e i loro indirizzi IP. Trovato l’indirizzo IP corrispondente al mio blog, quest’ultimo sarà visualizzato nel vostro browser. E’ possibile modificare le impostazioni del nostro computer per far si che questo contatti un server DNS alternativo a quello del nostro provider.

OpenDNS mette a disposizione di tutti dei server DNS con delle funzionalità in più rispetto a quelli tradizionali dei provider. Sostituendolo ai server DNS del nostro provider, OpenDNS intercetta le connessioni ad Internet e ci protegge, prima di tutto, dai siti di phishing, che vengono bloccati.

clip_image0012

Se digitiamo l’indirizzo di un sito Internet in una forma sbagliata, questo sarà corretto. Per intenderci, se avete scritto http://www.salvatore-aranzulla.cm (indirizzo errato) venite portati su http://www.salvatore-aranzulla.com (indirizzo corretto).

OpenDNS cerca di garantire, inoltre, una maggiore velocità di risposta rispetto ai DNS dei provider. Il progetto è del tutto gratuito e vive della pubblicità che viene visualizzata se si digita l’indirizzo di un sito Internet inesistente. In quanto gratuito, OpenDNS è libero da ingerenze esterne.

Se da una parte i provider con i loro DNS posso censurare certi siti Internet, dall’altra possiamo aggirare l’ostacolo con OpenDNS. Dal 24 Febbraio – il giorno del mio compleanno – i navigatori italiani, ad esempio, non possono più accedere, per decisione dello Stato italiano, a oltre 500 siti web di casinò on-line e gioco d’azzardo esteri (leggi L’effimera censura italiana si supera così).

Per impostare i DNS di OpenDNS, dovete semplicemente seguire le istruzioni presenti in questa pagina. In Windows XP, ad esempio, andate su Start/Connetti a/Mostra tutte le connessioni. Nella finestra che si apre, selezionate con il tasto destro del mouse la vostra connessione ad Internet e fate click sul tasto Proprietà.

A questo punto, spostatevi nella scheda Rete, selezionate la voce Protocollo Internet (TCP/IP) e fate click sul tasto Proprietà. Nella finestra che si apre, mettete un segno di spunta alla voce Utilizza i seguenti indirizzi server DNS e scrivete i seguenti indirizzi IP:

208.67.222.222
208.67.220.220

clip_image002

Per verificare che state navigando veramente usando i DNS di OpenDNS e non quelli del vostro provider, aprite il sito Internet http://welcome.opendns.com/